L'Ermetismo è un atteggiamento che caratterizza alcuni poeti italiani tra gli anni Trenta e Quaranta del Novecento, e che col tempo assume i tratti definibili e definiti di una vera e propria corrente poetica. L'Ermetismo teorizza una poesia impenetrabile e di difficile comprensione, obiettivo per il quale utilizza come principale mezzo espressivo l'analogia, ispirandosi ai francesi Mallarmé e Valéry. Gli esponenti più significativi di questa corrente poetica sono Quasimodo, Luzi e Gatto, ma vi si avvicinano anche autori molto noti come Montale e Ungaretti.

Corsi 1

Lezioni 7

Cerca tra migliaia di lezioni, corsi ed esercizi, quello che fa per te!
categorie
corsi
video
testi
esercizi
domande
definizioni